This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK

Il Due Diligence Helpdesk sulle sanzioni europee nei confronti dell'Iran: un aiuto concreto alle PMI che intrattengono rapporti commerciali con l'Iran.

Date:

06/28/2021


Il Due Diligence Helpdesk sulle sanzioni europee nei confronti dell'Iran: un aiuto concreto alle PMI che intrattengono rapporti commerciali con l'Iran.

L'Unione europea ha revocato la maggior parte delle sue misure restrittive economiche e finanziarie (sanzioni) contro l'Iran in seguito all’attuazione del Piano d'azione congiunto globale (PACG) nel 2016. Pertanto, attualmente, tra l'Unione europea e l'Iran quasi tutte le attività commerciali sono consentite, con poche eccezioni. Le sanzioni tuttora in vigore si riferiscono alla non proliferazione (restrizioni all'esportazione di armi, tecnologia missilistica, trasferimenti e attività nucleari, grafite, alcuni metalli grezzi e specifici tipi di software) e alle gravi violazioni dei diritti umani (restrizioni al commercio con determinate persone, oltre ai divieti di esportazione di attrezzature che possono essere utilizzate per la repressione interna o il monitoraggio e l'intercettazione delle comunicazioni).

L'UE chiede che le restrizioni siano intelligenti e mirate, per ridurre al minimo le conseguenze indesiderate per le attività economiche legittime. Pertanto, la Commissione europea si sta adoperando per incoraggiare il commercio legale con l'Iran sostenendo le aziende a condurre attività commerciali conformi alle sanzioni dell'UE.

Il Due Diligence Helpdesk on EU Sanctions for EU SMEs dealing with Iran è un importante strumento di supporto fornito dalla Commissione per incoraggiare le PMI dell'UE che sono disposte a commerciare con l'Iran, e a farlo nel pieno rispetto della legislazione dell'UE e nel quadro del PACG, fornendo loro controlli di due diligence gratuiti su specifici progetti imprenditoriali in Iran. I resoconti di due diligence consentono alle PMI di ridurre significativamente i loro costi di transazione eliminando i rischi e, allo stesso tempo, fungono da rassicurazione per gli istituti finanziari fornendo validi motivi per facilitare le transazioni.

L’Helpdesk fornisce i seguenti servizi gratuiti:

1. Consulenza personalizzata 

Le imprese dell'UE possono presentare richieste tramite il modulo elettronico del sito web dell'Helpdesk, accedendo così alla consulenza diretta di avvocati ed esperti nel campo delle sanzioni economiche e finanziarie. In piena riservatezza, l'Helpdesk informa le PMI riguardo la conformità delle loro attività commerciali proposte e fornisce soluzioni su misura.

Se l'Helpdesk conclude che l'attività proposta non è soggetta a sanzioni dell'UE, verrà fornito all’impresa richiedente un resoconto dettagliato sui rischi. Questo è un fattore importante non solo per la PMI interessata, ma anche per l'istituto bancario che facilita l'operazione.

2. Materiale informativo

Le PMI europee possono consultare materiali informativi esaustivi sui requisiti specifici riguardanti le sanzioni dell'UE sul sito web ufficiale dell'Helpdesk. Inoltre, l'Helpdesk pubblica una newsletter periodica sui recenti sviluppi nei settori economici emergenti in Iran che hanno un alto potenziale per le PMI dell'UE. 

3. Seminari online

L'Helpdesk organizza regolarmente seminari online per le PMI dell'UE che operano in Iran. Questi eventi, in cui intervengono esperti rinomati, riguardano le sanzioni dell'UE e altri requisiti di conformità di due diligence per condurre affari in Iran.

Partner

L'Helpdesk collabora con missioni diplomatiche, camere di commercio e agenzie di promozione delle esportazioni che possono supportare ulteriormente le PMI in aree non coperte dai nostri servizi principali.

Per maggiori informazioni, visitate il sito web www.sanctions-helpdesk.eu o scrivete via e-mail a info@sanctions-helpdesk.eu

 


625