Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Restauro del grande pannello monumentale in maiolica presso il padiglione degli ospiti (“Andaruni”) della Residenza dell’Ambasciatore d’Italia a Teheran.

 

Restauro del grande pannello monumentale in maiolica presso il padiglione degli ospiti (“Andaruni”) della Residenza dell’Ambasciatore d’Italia a Teheran.

Il 19 giugno 2017 si è concluso un delicato intervento di restauro realizzato a titolo benevolo da due conservatrici-restauratrici dell’Istituto Centrale per il Restauro di Roma, le Dottoresse Maria Labriola e Francesca Mariani. L’intervento ha riguardato un grande pannello monumentale in maiolica sito nel padiglione degli ospiti (o “Andaruni”) della Residenza dell’Ambasciatore d’Italia a Teheran.
L’opera è attribuibile al periodo Qajar (1796-1925) ed è di fattura particolarmente pregevole. Rappresenta una scena di corte, con iconografia molto originale e figure finemente delineate. Costituita da 192 mattonelle invetriate applicate su parete muraria, essa era interessata da fenomeni di distacco delle mattonelle stesse dalla parete che ne mettevano a rischio la stabilità, nonchè da depositi di polveri che ne impedivano la corretta lettura cromatica.
Le due conservatrici hanno applicato le più moderne tecniche per questo tipo di interventi, mantenendosi in stretto raccordo con la D.ssa Giuseppina Fazio del menzionato Istituto Centrale per il Restauro, la quale aveva visionato l’opera e ideato l’intervento di conservazione. Esse hanno redatto una dettagliata documentazione scientifica e fotografica, della quale è qui consultabile la sintesi.
L’operazione è stata resa possibile dalla sponsorizzazione dell’Ufficio Alitalia di Teheran.


428