Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Lancio del secondo episodio “Hands in Earth” della serie “From Tehran to Rome. A Journey through Art”, dedicato a Mohsen Vaziri Moghaddam.

Data:

30/04/2021


Lancio del secondo episodio “Hands in Earth” della serie “From Tehran to Rome. A Journey through Art”, dedicato a Mohsen Vaziri Moghaddam.

L’Ambasciata italiana a Teheran ha lanciato oggi, nella Residenza dell’Ambasciatore Giuseppe Perrone, il secondo episodio “Hands in Earth” della video-serie “From Tehran to Rome. A Journey through Art”, dedicato all’artista Mohsen Vaziri Moghaddam, protagonista dell’arte astratta contemporanea, nato in Iran e trasferitosi in Italia dove ha completato i suoi studi e svolto gran parte della sua carriera artistica.

Questa nuova iniziativa, ha affermato l’Ambasciatore Perrone nel corso del suo intervento introduttivo, ha il compito di mettere in evidenza la profondità del legame culturale tra Italia e Iran e delle influenze artistiche reciproche, in particolare in un settore di eccellenza delle rispettive tradizioni, come quello delle belle arti, che ha portato alla realizzazione di connubi artistici profondamente innovativi, anticipatori di tendenze genuine poi affermatesi a livello internazionale.

“Il dipinto non e’ la mera ricostruzione di una realta’ obiettiva. L’Artista dovrebbe, al contrario, creare qualcosa che non e’ mai esistito prima”. E’ il motto di Vaziri Moghaddam e filo conduttore del video-documentario dedicato al suo metodo d’avanguardia di pittura con la sabbia, che trae ispirazione dalla spiaggia dal colore nero cenere del lago Albano, a sud-est di Roma.

L’artista iraniano, nato nel 1924 e trasferitosi in Italia all’età di 31 anni, ha studiato pittura all’Universita’ di Teheran e successivamente all’Accademia delle Belle Arti di Roma, realizzando in Italia gran parte delle sue opere, oggi preservate dalla “Fondazione Mohsen Vaziri Moghaddam”, fondata a Roma nel 2017 ed amministrata dal figlio Hamoun Vaziri.

Scomparso nella capitale italiana all’eta’ di 94 anni, Vaziri ha lasciato un patrimonio artistico di grande valore, che include un’ampia selezione di opere su diverse tecniche e materiali, tra cui manuali d’arte “Designing Method” 1 and 2, “Translation of Thought and Work of Paul Klee” e “14 Words about Painting, Graphic, and Sculpture” e un libro di memorie, oggi prezioso punto di riferimento per gli artisti di tutto il mondo di ogni corrente artistica.

“From Tehran to Rome. A Journey through Art”, è una serie di sette episodi monografici prodotti dall’Ambasciata italiana a Teheran in collaborazione con gli artisti iraniani Yasmin Zandieh ed Ehsan Ronagh, che presenta sette artisti moderni e contemporanei la cui formazione ed opera sono state influenzate dalle culture artistiche di entrambi i paesi.

Il video “Hands in Earth”, realizzato grazie ai documenti e materiali forniti dalla Fondazione “Mohsen Vaziri Moghaddam”, cosi’ come il video promozionale della serie e il primo episodio “Tapesh” su Bizhan Bassiri, sono disponibili sui canali social dell’Ambasciata (YouTube, Instagram e Twitter).


610