Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Ingressi in Italia. Nuove misure a partire dal 1 Marzo 2022

Data:

27/02/2022


Ingressi in Italia. Nuove misure a partire dal 1 Marzo 2022

L'Ambasciata d'Italia a Teheran informa che con Ordinanza del Ministro della Salute del 22 febbraio 2022 sono state adottate nuove misure relative agli spostamenti da e per l'Italia.

 

A partire dal 1 marzo 2022, a condizione che non insorgano sintomi da Covid-19, l’ingresso sul territorio nazionale è consentito alle seguenti condizioni:

a) presentazione al vettore al momento dell’imbarco e a chiunque è deputato a effettuare controlli del Digital Passenger Locator Form mediante visualizzazione dal proprio dispositivo mobile oppure in copia cartacea;

b) presentazione al vettore al momento dell’imbarco e a chiunque è deputato a effettuare controlli di una delle certificazioni verdi COVID-19, riconosciuta come equivalente secondo provvedimenti adottati dal Ministero della salute e nei termini di durata stabiliti dai Regolamenti europei vigenti in materia.

Per certificazione verde Covid-19 si intende:

il certificato di vaccinazione effettuato con un vaccino approvato dall'Agenzia Europea per i Medicinali (EMA);

oppure il certificato di guarigione;

oppure il certificato di negatività effettuato con test molecolare PCR (effettuato al massimo 72 ore prima dell'ingresso nel territorio nazionale) o antigenico (effettuato al massimo 24 ore prima dell'ingresso nel territorio nazionale).

Tale certificazione può essere presentata in formato digitale o cartaceo.

Per maggiori informazioni sulla certificazione verde Covid-19, si invita a consultare le FAQs del sito https://www.dgc.gov.it/web/faq.html

Solo in caso di mancata presentazione di una di queste certificazioni, si applica la misura della quarantena presso l’indirizzo indicato nel Digital Passenger Locator Form, per un periodo di cinque giorni, con l’obbligo di sottoporsi a un test molecolare o antigenico, effettuato per mezzo di tampone, alla fine di detto periodo.

Si raccomanda, infine, di consultare sempre il sito del Ministero degli Affari esteri e della cooperazione internazionale www.viaggiaresicuri.it

Per coloro che al fine di recarsi in Italia necessitano di un Visto Uniforme di breve durata, si rende noto che nuovi appuntamenti  - comprese le categorie Turismo e Affari - sono disponibili a partire dal 1 Marzo sul sito di CKGS (  www.ckgsir.com ), partner ufficiale dell’Ambasciata, a cui si rimanda per maggiori informazioni relative alle modalità di prenotazione.    


663